Coinvolgimi e lo IMPARERO’

“Dimmelo e me lo dimenticherò. Insegnamelo e lo ricorderò.

Coinvolgimi e lo IMPARERO’! 

(Benjamin Franklin)

La gioia delle vacanze estive è quella di trascorrere qualche giorno sull’oceano! Meta designata è Nzeto, cittadina turistica a 250 km da Mbanza Kongo. Ospiti nella Missione dei Padri Verbiti passiamo la settimana vivendo insieme momenti di gioco e di formazione alla vita di gruppo, cucinando e andando in spiaggia per un bel bagno ristoratore!

Ma anche le vacanze purtroppo finiscono.

Il 1 febbraio in Angola, si apre ufficialmente l’Anno Scolastico e così sono iniziati i preparativi per tutti noi, che siamo 65, tra fratelli e sorelle!

Tanta è l’emozione di ricevere un nuovo zaino, quaderni, penne, matite e gomme… e un nuovo grembiule che ci autorizzerà ad entrare a scuola! Si, perché qui in Angola è indispensabile avere la divisa della scuola e quest’anno grazie alla generosità di Daniele Cavedon e di alcuni suoi amici, abbiamo ricevuto i nuovi grembiuli.

dav

Siamo pronti… si parte! Buon Anno Scolastico!

 

Come si fa una “vasora”?

Bella domanda! È semplice fare una “vasora” ossia una scopa artigianale. Si va in cerca di lunghe foglie di palma, si sfilacciano ottenendo fili sottili della misura di 70 cm circa, si raccolgono in un fascio e si lasciano seccare.

whatsapp image 2019-01-27 at 22.36.42

Ecco fatta una vasora!

whatsapp image 2019-01-27 at 22.36.46

whatsapp image 2019-01-27 at 22.36.51

Qui tutti sono specialisti nel fare scope artigianali, l’importante poi è non farsele rubare!
Sperimentate e fateci sapere com’è andata…

Un dono in dono

La dottoressa Nilza è una nostra cara amica, ama i ragazzi del Centro e quando viene a trovarli porta con sé doni (soprattutto cibo e vestiti) che altri amici hanno dato a lei, da donare ai ragazzi.

whatsapp image 2019-01-10 at 11.05.25

Così di dono in dono la Provvidenza si rende presente e noi sperimentiamo che gli altri sono un dono per noi, perché ci amano e ci manifestano il loro affetto, così noi dobbiamo essere un dono per gli altri.

 

whatsapp image 2019-01-10 at 11.05.28

Buon anno a tutti i nostri amici!!

Formazione? Si, grazie!

I giovani e le giovani religiosi/e presenti in Angola, che ancora non hanno emesso la Professione Perpetua, sono stati invitati nella capitale, per partecipare ad una “tre giorni” di formazione sulla vita religiosa, alla luce del documento sinodale pubblicato lo scorso novembre. Una sfida, quella dei giovani religiosi per annunciare e testimoniare ai giovani coetanei la bellezza dell’incontro con Cristo e del dono, senza misura e senza paura, a Colui che li ha amati e ha dato se stesso per noi.

Si chiamerà Emmanuele

Si avvicina ormai il Natale, per tutti i cristiani, di tutte le latitudini.
L’Emmanuele, il Dio con noi, si fa presente con la sua tenerezza e fragilità, che a contatto con i bambini del Centro Zulianello, si fa sentirecon tutta la sua forza profetica …un Dio bambino!
Prepariamo insieme il Natale per celebrarlo nella Pace e nell’Amore, come solo un Bambino sa celebrare…auguri a tutti i nostri amici!

Santo Natale

WhatsApp Image 2018-12-18 at 18.23.38

WhatsApp Image 2018-12-18 at 18.23.39

Advento … vinde, Senhor Jesus!

IMG-20181204-WA0009Con l’Avvento inizia, per i cristiani, un nuovo anno liturgico. L’Avvento è il periodo “forte” che ci prepara alla grande festa del Natale, festa del Dio che si fa uomo, che si manifesta come l’Emmanuele … il Dio con noi! Per questo motivo nel periodo di Avvento si fa più insistente l’invocazione “Maranatha! Vieni Signore Gesù … Vinde Senhor Jesus!”

In questa prima settimana di Avvento, al Centro Zulianello i ragazzi hanno avuto IMG-20181204-WA0004l’opportunità di preparare la loro “corona dell’Avvento”, simbolo della luce, simbolo dell’attesa… Gesù è la luce che illumina ogni uomo. Mentre la sua venuta si avvicina, la sua Luce si fa più intensa e la nostra vita viene sempre più riscaldata e illuminata da questa Luce, che si fa presenza, speranza, promessa di pace e di amore.

Dio dell’universo, fa’ che ritorniamo,
fa’ risplendere il tuo volto e saremo salvi!

(dal Salmo 80)

Diritti dell’infanzia, a scuola di “partecipazione”!

La giornata internazionale per i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza celebra la data in cui la Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia venne approvata dall’ Assemblea generale delle Nazioni Unite, il 20 novembre 1989.

Ogni anno, il 20 novembre, si ricorda questa data in quasi tutti i paesi del mondo.

IMG-20181121-WA0015Rendere possibile la partecipazione ad una vita sociale attiva dei bambini e dei ragazzi è responsabilità di tutti, dagli educatori ai formatori, dai coordinatori agli enti, ma anche dei bambini e ragazzi stessi. La partecipazione, infatti, è uno dei principi che costituiscono l’anima della Convenzione ONU per i Diritti dei minori ed è un diritto umano imprescindibile, soprattutto nei contesti di accoglienza fuori famiglia d’origine.

E’ importante promuovere la partecipazione dei bambini e dei ragazzi alla loro vita, riconoscendoli prima di tutto come persone con proprie competenze e opinioni. Ogni bambino e ragazzo deve essere in grado di potersi esprimere liberamente ed essere ascoltato.

IMG-20181122-WA0013

All’interno del Centro Zulianello, da circa un anno i bambini e i ragazzi sono organizzati in “famiglie”, con educatori di riferimento, che in parte sostituiscono la figura educativa del padre e della madre, e in questo percorso, attraverso incontri e dialogo, si cerca di  promuovere il coinvolgimento dei bambini e dei ragazzi nei processi decisionali che li riguardano.

Da poco sono iniziate le vacanze estive e i bambini della famiglia Mayankembo sono stati coinvolti in una settimana di “grest” che li ha visti impegnati in attività di artigianato, giochi, momenti formativi, visite culturali e attività teatrale. Un percorso vivace che stimola nei piccoli la creatività, la partecipazione e le qualità personali, che unite a quelle degli altri creano un mosaico di originalità e simpatia.